Come Trasferire la Cronologia WhatsApp da Windows Phone all’Android

Scritto Da Nicola Massimo | Jan 28,2021

“Ho finalmente detto addio al mio telefono Windows e misono procurato un nuovo Android, ma non vorrei perdere i miei dati WhatsApp nel processo. Posso trasferire WhatsApp da Windows Phone all’Android?”

Poiché i telefoni Windows non sono più così popolari, molti utenti passano a un nuovo dispositivo Android. Sebbene sia più semplice spostare i nostri documenti e file multimediali, gli utenti spesso trovano difficile fare un trasferimento da Windows Phone all’Android su WhatsApp. Bene, non c’è una soluzione integrata per questo e dobbiamo fare affidamento su vari strumenti di terze parti. In questa guida, risponderò alle tue domande e ti insegnerò come trasferire i messaggi WhatsApp da Windows Phone all’Android senza perdita di dati.

Parte 1: posso spostare WhatsApp da Windows Phone all’Android?

Sebbene WhatsApp abbia smesso di inviare nuovi aggiornamenti per i telefoni Windows, ci consente comunque di accedere alle sue funzionalità esistenti. Se lo desideri, puoi salvare le tue chat WhatsApp nella memoria del telefono Windows locale o nell'account OneDrive collegato. In questo modo, puoi facilmente spostare i tuoi dati WhatsApp da un telefono Windows a un altro. Tuttavia, quando gli utenti desiderano migrare WhatsApp da Windows Phone all’Android, le cose diventano un po’ complicate.

Al momento, non c’è una soluzione nativa per fare il trasferimento da Windows Phone WhatsApp all’Android. Tuttavia, ciò non significa che non possiamo trasferire WhatsApp da Windows Phone all’Android. Possiamo ancora fare lo stesso usando alcuni strumenti e trucchi di terze parti.

Parte 2: come spostare WhatsApp da Windows Phone all’Android

A differenza del trasferimento dall’Android all’Android, è relativamente più difficile trasferire la cronologia WhatsApp da Windows Phone all’Android. Per farlo, devi prendere l'assistenza di alcuni strumenti come WazzapMigrator. Ecco una soluzione graduale per fare il trasferimento da Windows Phone a Android WhatsApp spostando il backup su piattaforme diverse.

Passo 1: sbloccare le Opzioni Sviluppatore su Windows Phone

Poiché il processo includerebbe l'installazione di app da fonti di terze parti, si deve abilitare le Opzioni Sviluppatore sul telefono. Per fare ciò, sblocca semplicemente il tuo telefono Windows e vai su Impostazioni > Per Sviluppatori. Da qui, attiva semplicemente la funzione "Opzioni Sviluppatore" sul tuo telefono Windows.

trasferire Windows WhatsApp su android 2

Passo 2: installare e anciale gli Interop Tools (strumenti di interoperabilità)

Per accedere separatamente al backup WhatsApp, devi installare l'app Interop Tools sul tuo telefono Windows. Una volta abilitate le Opzioni Sviluppatore, puoi facilmente scaricare il programma di installazione Interop Tools da qui. È possibile trovare il file compresso dello strumento salvato nella cartella Download.

trasferire Windows WhatsApp su Android 3

Ora puoi semplicemente andare su Microsoft App Store e installare l'applicazione 8 Zip sul tuo telefono. Dopo averla installata correttamente, decomprimere il file scaricato e installa l'applicazione Interop Tools.

trasferire Windows WhatsApp su Android 4

Ottimo! Ci sei quasi. Una volta installata l'app Interop Tools, avviarla, dalle le autorizzazioni necessarie e andare alle sue impostazioni di sblocco Interop.

trasferire Windows WhatsApp su Android 5

Dalle impostazioni di Sblocco Interoperabilità, attiva la funzione Sblocco Interoperabilità e Sblocco Motore.

Passo 3: creare un backup WhatsApp sul tuo telefono

Ora, devi creare un backup WhatsApp sul tuo telefono Windows usando l’App Data Manage Tool (link per il download). A differenza della funzionalità nativa WhatsApp, questo creerà un backup senza alcuna crittografia. Pertanto, puoi facilmente trasferire WhatsApp dal Windows Phone all’Android in questo modo. Basta installare lo strumento Gestione Dati App e andare alla sua sezione "App", per cominciare.

trasferire Windows WhatsApp su Android 6

Qui puoi vedere un elenco di tutte le app installate sul tuo Windows Phone. Basta selezionare "WhatsApp" dall'elenco e toccare il tasto "Crea backup". Assicurati che WhatsApp non sia in esecuzione in background.

trasferire Windows WhatsApp su Android 7

Attendi qualche minuto fino a che l'applicazione avrà fatto un backup dedicato WhatsApp senza alcuna crittografia. Ti informerà una volta completata l'operazione di backup.

trasferire Windows WhatsApp su Android 8

Passo 4: trasferire il backup WhatsApp

Per trasferire WhatsApp dal Windows Phone all’Android, puoi semplicemente avviare File Manager/Explorer sul tuo telefono e andare sul suo dispositivo > Cartella dei backup. Seleziona il contenuto "Dati" da qui e usa l'app 8 Zip per estrarne il contenuto.

trasferire Windows WhatsApp su Android 9

Una volta estratti i dati, esplorali e seleziona il file "message.db" da qui. Seleziona il file, scegli di condividerlo e invialo a OneDrive o invialo tramite email a te stesso.

trasferire Windows WhatsApp su Android 10

Passo 5: estrarre il backup WhatsApp sul tuo dispositivo Android

Ora sblocca il tuo nuovo telefono Android e se tu stessi già usando WhatsApp su di esso, disinstallalo. Vai al Play Store e scarica gratuitamente l'app WazzapMigrator sul tuo telefono Android. Inoltre, scarica il backup WhatsApp sul tuo Android precedentemente condiviso da Windows Phone tramite e-mail o OneDrive.

Questo è tutto! Ora devi solamente installare l'app WazzapMigrator sul tuo telefono e selezionare il backup WhatsApp appena scaricato. Estrarrà automaticamente il backup e lo salverà sulla memoria interna del dispositivo > cartella Database. Quando avvierai WhatsApp, rileverà un backup esistente e ti consentirà di ripristinarlo facilmente sul tuo dispositivo.

trasferire Windows WhatsApp su android 11

Parte 3: trasferire dati da un Windows Phone all’Android con MobileTrans - Phone Transfer

Se tu stessi facendo la migrazione da un telefono Windows a un telefono Android, dovrai trasferire più di un semplice dato WhatsApp. In questo caso, puoi richiedere l'assistenza di MobileTrans -Phone Transfer che fornisce una soluzione con un clic per spostare direttamente i dati da un telefono all'altro. Con MobileTrans -Phone Transfer, puoi spostare foto, musica, video, documenti, contatti, messaggi, registri delle chiamate e altro ancora. Poiché l'applicazione è compatibile con oltre 6000 dispositivi diversi, non devi preoccuparti di eventuali problemi di compatibilità.

Nota: se si desiderasse spostare dati da Windows Phone ad altri dispositivi con MobileTrans -Phone Transfer, è possibile spostare solamente immagini, video e musica.

  1. Per cominciare, avvia MobileTrans e seleziona la sezione "Trasferimento Telefono" dalla sua homepage. Inoltre, usando cavi funzionanti, collega i tuoi telefoni Android e Windows al computer.
  2. MobileTrans home

  3. L'applicazione rileverà automaticamente entrambi i dispositivi e mostrerà le loro istantanee. In questo caso, il telefono di origine dovrebbe essere un dispositivo Windows mentre il telefono di destinazione sarà un dispositivo Android. Altrimenti, basta usare il tasto Inverti per correggere la loro posizione.
  4. Ora seleziona il tipo di dati che desideri trasferire (come foto, video, contatti, ecc.) e fai clic sul tasto "Avvia".
  5. Nel giro di pochi minuti, l'applicazione completerà il processo di trasferimento e ti avviserà al termine. Alla fine, puoi rimuovere in sicurezza entrambi i dispositivi e accedere ai dati trasferiti sul tuo Android.

Sono sicuro che dopo aver letto questa guida, sarai in grado di trasferire WhatsApp dal Windows Phone all’Android senza alcun problema. Sebbene il processo di trasferimento dal Windows Phone all’Android WhatsApp sia un po’ complicato, qui abbiamo fornito una guida passo-passo che ti aiuterà. Oltre a ciò, se desiderassi spostare altri file, puoi semplicemente prendere l'assistenza di MobileTrans -Phone Transfer. Con solamente un clic, ti consentirà di spostare tutti i tipi di dati dal tuo telefono Windows a un dispositivo Android in modo semplice.


Potrebbe Piacerti Anche:

Nicola Massimo

staff Editore

0 Commento(i)